pol3

QUANDO IL NUOVO E’ PEGGIORE DEL VECCHIO

pol3

 

E’ il caso dell’attuale classe politica che in comune con quella della prima Repubblica ha il fatto di essere costituita da personaggi che del mondo del lavoro e dei problemi della gente comune non sanno nulla ma almeno quelli della prima Repubblica avevano frequentato le grandi scuole politiche del PCI, finanziate dall’Unione Sovietica e della Democrazia Cristiana, finanziate dalla Chiesa. Almeno il mestiere di politico lo conoscevano, avevano il senso della misura nei modi e nei fatti e in molti casi anche una loro dignità. Il degrado culturale che ha colpito la società si manifesta ai massimi livelli proprio in chi dovrebbe amministrare il bene comune e invece amministra soprattutto i propri interessi trascinando il Paese alla rovina con la complicità di un popolo drogato dal consumismo e sempre più privo dei valori che distinguono gli uomini dalle bestie.

Lascia un commento