Niente è più instabile della legge di stabilità

stabilità

 

Quella in discussione in Parlamento più che una legge di stabilità sembra un cruciverba demenziale. Il Governo continua ad attuare provvedimenti iniqui e comunque che vanno tutti nella direzione contraria al bisogno reale e intanto l’Italia precipita sempre più in basso. La ricetta salva Italia è semplice: soppressione immediata di tutti gli enti inutili, taglio di almeno 2 milioni di dipendenti pubblici e riduzione delle tasse sul lavoro e sui lavoratori con introduzione del Quoziente Familiare a difesa della famiglia. I giochini e giochetti salva poltrona servono solo a distruggere quel poco che resta della nostra forza produttiva, in tempi recenti tra le primissime nel mondo.

Lascia un commento

*